Legacy

ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele, pur assicurando il massimo impegno al fine di garantire la correttezza e la completezza delle informazioni fornite attraverso questo sito Web, non si assume alcuna responsabilità in ordine ad eventuali errori inesattezze ed omissioni.

Di conseguenza ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele non si assume la responsabilità per danni di qualsiasi natura che possano eventualmente derivare dall’accesso al suddetto sito web e dall’utilizzo delle informazioni da esso fornite.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza periodicità predefinita, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, c. III, L. 62/2001.

×

Privacy

Tutti i dati contenuti in questo sito sono trattati ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. n° 196/2003 del Codice in materia di protezione dei dati personali.

A coloro che interagiscono con i servizi Web di ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo:

http://www.assomela.it

sono invitati a rispettare la legge sul trattamento dei dati.

ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele precisa che tutti i dati sono solo per uso consultivo e ASSOMELA - Associazione Italiana Produttori di mele opererà nelle dovute sedi qualora se ne facesse uso illecito o non autorizzato.

×

Credits

Progetto Grafico Creazione Sito

ideazione grafica, progetto coordinato, html, animazioni js, implementazioni php e ottimizzazione per motori di ricerca

MAURO MAZZETTO

www.mauromazzetto.it

×

NEWS

UE, DUE BANDI E 108 MILIONI DI EURO
Lunedì 1 February 2016 4:44 pm     Article Hits:14920     A+ | a-

Aperti fino al 28 aprile due bandi Ue per la promozione dei prodotti agricoli europei. A disposizione oltre cento milioni di euro. Nel dettaglio le risorse stanziate per i due inviti ammontano a circa 108 milioni di euro, di cui:

- oltre 93,6 milioni di euro per programmi semplici di informazione e di promozione dei prodotti agricoli nel mercato interno e nei Paesi terzi;
14,3 milioni di euro per programmi multipli di informazione e di promozione dei prodotti agricoli nel mercato interno e nei Paesi terzi.

Sono i primi bandi dopo l'entrata in vigore il 1 dicembre 2015 del regolamento 1144/2014 relativo ad azioni di informazione e di promozione riguardanti i prodotti agricoli realizzate negli Stati membri ed extra europei.

I programmi semplici devono essere conformi ad una delle 10 priorità tematiche elencate nel programma di lavoro 2016 per la promozione dei prodotti agricoli europei:

Tema 1 
Programmi di informazione e di promozione destinati a rafforzare la consapevolezza e il riconoscimento dei regimi di qualità dell'Unione;

Tema 2
Programmi di informazione e di promozione destinati a mettere in evidenza le specificità dei metodi di produzione agricola nell'Unione e le caratteristiche dei prodotti agroalimentari europei, ad eccezione di quelli che riguardano esclusivamente il latte o i prodotti lattiero-caseari, i prodotti a base di carne suina o una combinazione dei due;

Tema 3
Programmi d'informazione e di promozione del latte e dei prodotti lattiero-caseari, dei prodotti a base di carne suina o di una combinazione dei due;

Tema 4
Programmi di informazione e di promozione destinati a uno o più dei seguenti paesi: Cina, Giappone, Corea del Sud o Taiwan;

Tema 5
Programmi di informazione e di promozione destinati a uno o più dei seguenti paesi: Stati Uniti o Canada;

Tema 6
Programmi di informazione e di promozione destinati a uno o più paesi dell'America centrale e meridionale o ai Caraibi;

Tema 7
Programmi di informazione e di promozione destinati a uno o più paesi del Sud-Est asiatico, ossia Brunei, Cambogia, Indonesia, Laos, Malaysia, Myanmar/Birmania, Filippine, Singapore, Thailandia, Timor Leste e Vietnam;

Tema 8
Programmi di informazione e di promozione destinati a uno o più dei paesi dell'Africa e del Medio Oriente;

Tema 9
Programmi di informazione e di promozione destinati ad altre zone geografiche;

Tema 10 
Programmi d'informazione e di promozione del latte e dei prodotti lattiero-caseari, dei prodotti a base di carne suina o di una combinazione dei due destinati ad un paese terzo.

I programmi multipli possono essere destinati al mercato interno o ai Paesi terzi. L'obiettivo dei programmi nel mercato interno è rafforzare la consapevolezza e il riconoscimento dei regimi di qualità specifici dell'Unione, evidenziando le specificità dei metodi di produzione agricola dell'Ue (sicurezza alimentare, tracciabilità, autenticità, etichettatura, aspetti nutrizionali e sanitari, benessere degli animali, ecc). I programmi nei Paesi terzi, invece, intendono potenziare la competitività e il consumo dei prodotti agroalimentari dell'Unione, valorizzandone l'immagine e aumentando la quota di mercato negli Stati extra europei.

"I programmi di quest'anno includono 30 milioni di euro destinati ai settori in difficoltà del latte e della carne - afferma il commissario europeo all'agricoltura, Phil Hogan - I prodotti agroalimentari europei non sono secondi a nessuno sul mercato globale - ha aggiunto Hogan - e con un budget di 111 milioni l'anno e un sistema di candidatura più semplice, sono ottimista sul fatto che queste misure possano aumentare il nostro export e creare occupazione e crescita nelle aree rurali in Europa".